Il Teide e Roque Nublo

Canarie: Dott. G. Marco Marrosu e Dott.ssa Michelle Perello di Consulta Europa insieme per sviluppare Progetti Europei sull’Ambiente

Canarie: Dott. G. Marco Marrosu e Dott.ssa Michelle Perello di Consulta Europa insieme per sviluppare Progetti Europei sull’Ambiente

Il Dott. G. Marco Marrosu e la Dott.ssa Michelle Perello di Consulta Europa lavorano insieme nelle Canarie per sviluppare Progetti Europei sull’Ambiente. E’ dalla fine di Novembre 2018 che è iniziata la collaborazione e permanenza a Las Palmas (Isola Gran Canaria) del Dott. Marrosu con Consulta Europa. L’impresa spagnola ha un’esperienza pluriennale come partner e come coordinatrice di progetti europei, e ha acquisito una vasta esperienza nell’assistere i clienti nello sviluppo e nella gestione dei loro progetti finanziati dall’UE.

Con sede principale nel Scientific and Technological Park di Las Palmas, una regione ultraperiferica spagnola situata vicino alla costa marocchina nell’Oceano Atlantico, Consulta Europa è specializzata in progetti di ricerca, istruzione e innovazione. L’apporto che il Naturalista G. Marco Marrosu fornisce all’impresa è quello, come consulente sull’ambiente e sull’ecoturismo, di individuare i punti di forza e di debolezza della gestione del patrimonio naturale delle Isole Canarie e di trovare soluzioni da proporre alla Comunità Europea sotto forma progettuale.

L’arcipelago delle Canarie comprende sette isole dell’oceano Atlantico che mantengono un clima mite con medie invernali di 19ºC ed estive di 23ºC. Nonostante siano lontane dall’Europa ma grazie al clima e a un patrimonio naturalistico unico, le isole riescono ad avere un flusso turistico continuo tutto l’anno. Sono una delle aree geografiche con la maggiore biodiversità del mondo e i Governi vi hanno istituito numerosi monumenti naturali e parchi che, dato il loro numero e concentrazione, riescono ad attirare migliaia di appassionati da tutto il mondo. Nate dalle eruzioni marine, le isole sono state modellate dalle effusioni di lava succedutesi in milioni di anni che hanno generato migliaia di paesaggi: dune, boschi, vulcani e spiagge.

L’aumento del turismo se da un lato ha generato maggiori introiti economici dall’altro ha fatto sorgere nuovi problemi che rischiano di erodere la stessa risorsa ambientale che li attrae… che fare? E’ questo l’obiettivo di Michelle Perello di Consulta Europa e del Naturalista Marco Marrosu, individuare un’idea progettuale per risolvere i problemi ambientali e scrivere un progetto adeguato che possa catalizzare nelle Canarie i finanziamenti provenienti dalla Comunità Europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: